Many thanks to Hanzík for the Czech translations!

tcc-case-title
estremamente geeky  estremamente geeky

Caso 147

La tavola di Bawan

(Sorry, this page has not been translated by the translator you selected.)

Lo staff di supporto del Tempio—conosciuto come il Clan delle Pene Infinite—aveva iniziato a ricevere lamentele riguardanti una particolare applicazione di shopping. Delle modifiche fatte alle informazioni di contatto del venditore erano immediatamente visibili nel database, eppure alcuni server dell’applicazione continuavano a visualizzare i vecchi dati del venditore per giorni. Il maestro Bawan venne mandato per investigare.

“Escludete quel server” comandò Bawan quando affiorò un’altra lamentela. “Quindi fate riautenticare l’utente.”

“La vostra prima azione è l’Ultima Spiaggia dei Disperati?” chiese il maestro-host Yishi-Shing.

“Il mio scopo è diagnostico” rispose Bawan, con le braccia incrociate.

Quando l’utente segnalò che le informazioni sul suo schermo erano ora aggiornate, Bawan si gettò nel codice dell’UI creato dal Clan del Ragno, quindi nel livello business costruito dal Clan della Scimmia Ridente, e finalmente nel livello di persistenza fornito dal Clan dell'Orma di Elefante. Infine convocò una delle monache dell’Orma di Elefante.

“Conosci la strada all’Eremo Perduto?” chiese Bawan.

“Non ne ho mai sentito parlare” disse la monaca.

“Si trova alto tra le montagne del Nord, eppure fu sepolto sotto una valanga di SNOBOL* molti anni fa” disse il maestro. “Alcuni fratelli del nostro ordine ancora lavorano lì sotto terra; ho bisogno del loro aiuto. Questa pergamena ti porterà da loro.”

Bawan diede alla monaca una vecchia Mappa Threadsafe** che mostrava la posizione dell’Eremo. Seguirono razioni per sette giorni, un abito foderato in pelliccia, una piccozza e una pala da neve. Quindi la spinse fuori dalla porta e con Yishi-Shing la guardò allontanarsi lentamente per la Strada del Serpente Ubriaco.

“Non sono sicuro” osservò Yishi-Shing, “ma nella mia memoria l’Eremo Perduto è stato abbandonato alcuni inverni fa, e i suoi monaci hanno traslocato in una piacevole grotta ai piedi di questa stessa montagna.”

“È così?” chiese Bawan, sconcertato. “Beh, suppongo che questo sia il pericolo derivante dal tenere sempre in cache nel mio cassetto, dove posso recuperarli velocemente, i dati della mia vecchia tabella di ricerca. La prossima volta dovrò fare lo sforzo di trovare e stampare una copia aggiornata.”

Yishi-Shing annuì. “L’errore era comprensibile. La carta è costosa, e alcune cose cambiano solo raramente.”

“Non è un caso che raramente e mai siano due parole diverse” disse Bawan.

* SNOBOL è il nome di un linguaggio di programmazione. La pronuncia è simile a quella di “snow ball” (palla di neve).
** Nell’originale “Threadsafe Map”. La mappa, in programmazione, è una struttura dati.