Many thanks to Hanzík for the Czech translations!

tcc-case-title

Per tre giorni e tre notti il maestro Java non uscì dal suo ufficio. Il quarto giorno i monaci del Tempio inviarono un novizio per scoprire cosa gli fosse accaduto.

Il novizio trovò il maestro alla sua lavagna, che contemplava un singolo diagramma di flusso di dati. Il novizio lo riconobbe come un componente minore di un vasto sistema che i monaci dovevano mantenere. Educatamente, il novizio chiese al maestro a cosa stesse lavorando.

Il maestro rispose: “C’è un difetto, e sto pensando al modo migliore di correggerlo.”

Il novizio disse, “Predicate spesso sull’importanza di avere delle priorità. Allora, come potete essere tanto ossessionati da qualcosa di così piccolo e insignificante?”

Senza dire una parola, il maestro alzò il suo bastone e lo fece atterrare con forza sul piede sinistro nudo del novizio, rompendogli il dito mignolo. Il novizio urlò di dolore e barcollò fuori dall’ufficio. In quel momento, il novizio fu illuminato.

Topics...  perfection