Many thanks to Hanzík for the Czech translations!

tcc-case-title
moderatamente geeky  moderatamente geeky

Caso 35

L'uccellino si libera

Un messaggero informò la badessa Jinyu che molti dei suoi monaci avevano messo a punto un nuovo metodo intelligente per la memorizzazione delle informazioni nel Cloud*. I monaci erano entusiasti delle possibilità e desideravano sviluppare ulteriormente la tecnologia. La badessa rimandò questo messaggio:

Un uovo si schiude
e il Clan Del Passerotto ne emerge.

Il nuovo clan lavorò giorno e notte e produsse un prototipo funzionante. Tutti parteciparono alla dimostrazione, e ben presto il Clan Del Passerotto fu celebrato in tutto il Tempio. Il fratello alla testa del clan ricevette un altro messaggio dalla badessa:

Il Passerotto si libera dalla foresta oscura.
Tutti gli occhi contemplano la sua ascesa.

In quel tempo, un potenziale cliente stava facendo offerte per una nuova applicazione di social networking. Il superiore organizzo un tè con il cliente, sostenendo che il nuovo software del suo clan sarebbe stato una ideale base di partenza per il sistema proposto. Il cliente fu d’accordo e il contratto fu assegnato al Clan Del Passerotto. La Venerabile Jinyu inviò le sue congratulazioni:

Solo e alto su campi lontani
il Passerotto cattura il lombrico
mentre il gregge sonnecchia ancora

Il sistema fu consegnato, e riscosse un grande successo.

Passarono i mesi. Molti vennero per usare l’applicazione, anche gli sviluppatori che erano incuriositi e ispirati dal nuovo uso del Cloud. Anche se essi non avevano il software del Clan Del Passerotto, l’approccio fondamentale fu facile da discernere.

Alla badessa giunse voce che il Clan Uccelli Da Una Sola Piuma si erano radunati in un recente convegno, e i partecipanti avevano cominciato a lavorare su alcune API standard per questo nuovo tipo di interfaccia alCloud. Il giorno dopo il frate superiore aprì la posta e trovò questo avviso:

Gialle foglie caduche sono nell’aria
il gregge si agita

Il Clan Del Passerotto non aveva alcun interesse nelle nuove API, che consideravano eccessivamente ingegnerizzate. Continuarono ad assumere e sviluppare il loro approccio con ogni nuovo contratto acquisito. Eppure le criptiche note continuavano ad arrivare:

Un centinaio di passeri possono beccare l’aquila cieca.
Ogni usignolo ama di più la propria melodia.
Un uccello non può schiudere un uovo.

Il software del Clan Del Passerotto continuò ad evolversi, accumulando alcune nuove caratteristiche impressionanti, ma, di conseguenza, era ormai irrimediabilmente incompatibile con le specifiche delle nuove API. Il monaco non aveva testa di preoccupazioni (Lasciate che gli altri templi godano dei loro primitive implementazioni!), ciononostante, temeva di aprire la posta ogni mattina. Il tono di Jinyu si faceva sempre più scuro:

Il falco, ormai adulto, non si accontenta più delle mosche.

I templi, che avevano adottato le nuove API continuarono a collaborare alla produzione di varie estensioni e miglioramenti. Si generarono alcune imprese commerciali e la concorrenza si intensificò; presto una bufera di opuscoli patinati furono stampati e spediti con piccioni viaggiatori in tutti gli angoli dell’Impero. Anche la badessa ne ricevette alcuni, che trasmise con questa nota:

Un uccellino implume mi ha detto: è caduta la neve.

In tutto l’Impero, governatori e generali chiedevano a gran voce sistemi con la più recente tecnologia. Ogni tempio partecipò alla gara dicendo che la sua soluzione era conforme agli standard, o meglio, ogni tempio, tranne uno.

In un appartato cortile del tempio del Mattino Del Gong D’Ottone, si tenne una riunione per discutere il destino del Clan Del Passerotto. Le loro librerie erano diventato un costo passivo, dato che (contrariamente ai loro concorrenti) non potevano interagire con le estensioni commerciali immensamente popolari. I clienti che, inizialmente, avevano adottato la tecnologia del Passerotto chiedevano aggiornamenti a soluzioni commerciali, ma, dal momento che le interfacce erano così diverse, i costi erano proibitivi. I contratti erano stati annullati. Peggio ancora, la reputazione del tempio ne aveva sofferto.

Quella sera Jinyu inviò un messaggio finale al superiore del clan, scritto su un quadrato di carta di riso, avvolto attorno alla lama di un coltello seppuku:

Il gregge è andato al sud.
Il passero solitario resta nel suo, bianco, campo.
Ora scende il falco.
* “Cloud” nel testo originale