Many thanks to Hanzík for the Czech translations!

tcc-case-title
estremamente geeky  estremamente geeky

Caso 76

Il gatto di Myong

Il maestro Unix Myong venne a sapere di un gatto randagio che si era stabilito nella sala operativa, dormendo negli armadietti dei server e sonnecchiando al caldo sui monitor a tubo catodico. La situazione divenne sgradevole quando la creatura iniziò a usare una scatola di cavi di ricambio come lettiera.

Myong catturò il gatto e lo mise su un tavolo davanti a sei monaci del Clan delle Ossa di Ferro, dicendo, “Se ciascuno di voi può enunciare un comando che esegue la stessa funzione di cat, risparmierò questo animale. Altrimenti, lo ucciderò.”

Il primo monaco disse velocemente, “cat”.

Il secondo disse, “grep ^”.

Il terzo disse, “sed s/^//”.

Il quarto disse, “tr x x <”.

Il quinto disse, “perl -pe 0”.

Il sesto si tormentò per un intero minuto, quindi abbassò la testa per la vergogna.

Myong tenne il gatto delicatamente per la collottola e alzò il suo coltello, quando il sesto monaco abbaiò come un cane più forte che poté. Il gatto sfuggì alla presa del maestro, terrorizzato, e scomparve nel corridoio.

Myong fissò il sesto monaco.

“Stessa funzione,” disse il sesto monaco tranquillamente.