Many thanks to Hanzík for the Czech translations!

tcc-case-title
un po 'geeky  un po 'geeky

Caso 7

Il nemico del bene

I monaci del Clan della Scimmia Ridente si avvicinarono al maestro Java con una lista di lamentele.

“La nostra frustrazione più grande è il processo di testing” insistette il monaco più giovane. “Il testing manuale è noioso e i test automatizzati sono difficili da scrivere. Entrambi sono distrazioni dalla scrittura del codice.”

Il maestro rifletté su questo e disse: “È certo che potremmo liberarci completamente del testing se sapessimo che il nostro codice fosse perfetto. Come, dunque, possiamo raggiungere la perfezione?”

“Tramite la pratica” disse un monaco.

“Tramite lo studio diligente” disse un altro.

“Tramite l’ingraziamento di certi dei” disse un terzo.

Un vecchio monaco dalla barba bianca, che era stato seduto in silenzio nell’angolo, alzò la sua testa:

“Io so come raggiungere la perfezione” egli disse. “Ma ho paura che chiunque oda la mia risposta non sarà mai convinto della sua veridicità a meno che non pronunci proprio le giuste parole, con la più piacevole delle intonazioni, al più propizio momento della giornata. Devo pensare a come farlo meglio.”

Il vecchio monaco cadde nel silenzio per un lungo tempo. Infine suonò la campana del pranzo.

“Quanto ci vorrà?” chiese uno dei novizi.

“Non più di un centinaio d’anni” fu la risposta del vecchio monaco.