Many thanks to Hanzík for the Czech translations!

tcc-case-title
(Sorry, this page has not been translated by the translator you selected.)

Un monaco del Clan della Scimmia Ridente trovò il maestro Banzen che canticchiava davanti alla propria lavagna con un’insolita gioia dipinta sul viso. Intrigato, il monaco si nascose dietro un grande vaso per investigare.

Mentre il monaco guardava, Banzen riempì la lavagna con un diagramma di classi di ripugnante complessità. Il maestro fece quindi un passo indietro per valutare il proprio lavoro.

“Meraviglioso!” disse Banzen.

Quindi cancellò l’intera lavagna.

La scena si ripeté molte altre volte. Il design diventava sempre più complicato, eppure a ogni iterazione Banzen emetteva lo stesso verdetto e poi distruggeva completamente il proprio lavoro, canticchiando felicemente tra sé e sé.

Il monaco andò a cercare l’allievo di Banzen, Djishin. “Cosa sta facendo il tuo maestro?” chiese il monaco.

“Implementa le regole di business per una nuova applicazione” disse Djishin.

Il monaco esitò, quindi sussurrò: “Il suo design è sorprendentemente brutto.”

Djishin sussurrò in risposta: “Le regole di business sono sorprendentemente brutte.”

Il monaco alzò le mani. “Allora perché gironzola come uno scolaretto innamorato e chiama queste cose ‘meravigliose’?”

Djishin rise. “Non il design, non le regole. La sfida.”