Many thanks to Hanzík for the Czech translations!

tcc-case-title

Il lunedì un novizio chiese al maestro Banzen: “Qual è la maggiore aspirazione?”

Banzen rispose: “Sapere tutto ciò che si possa sapere, così che il proprio codice non sia mai migliorabile.”

Il martedì un altro novizio chiese a Banzen: “Qual è la maggiore aspirazione?”

Banzen rispose: “Essere sempre circondato da colleghi che ne sanno di più, così che si possa essere in uno stato di continuo miglioramento.”

Il mercoledì un terzo novizio osservò che le risposte erano mutualmente esclusive; più che altro, erano quasi l’esatto opposto.

Banzen rispose: “È così.”

Il novizio, pensando di avere ragione, chiese dunque a Banzen come si potesse raggiungere la maggiore aspirazione.

Irritato, Banzen rispose: “Il lunedì mi è stato chiesto quale fosse il più grande numero positivo; il martedì, la sua metà. Ho risposto a ciascuna domanda in un battito di ciglia. Ma se dovrò mostrarti come contare fino a uno dei due, la luna diventerà sabbia ancora prima che incominciamo.”

Il novizio si inchinò, vergognato, e uscì.

Un giardiniere—che stava potando l’albero bonsai sul tavolo di Banzen—confessò che non capiva come il novizio potesse essere stato trovato in errore, giacché le domande del lunedì e del martedì erano senza dubbio identiche.

Banzen rispose: “Quel bonsai ha bisogno d’acqua, così come la quercia fuori dalla mia finestra.”

Topics...